Messa a Disposizione – A.S. 2019/2020

Sarà attivato un modulo interattivo per la presentazione delle domande di messa a disposizione presso questa Istituzione Scolastica relativamente all'A.S. 2019/2020.
Il modulo sarà attivo dal 01/09/2019 al 01/10/2019.
Le domande inviate per le classi di concorso non oggetto di insegnamento nell'Istituto o in periodi diversi da quello sopra indicato non saranno prese in considerazione.
Le domande dovranno essere inviate tramite la voce "MAD" del menu' presente in questa home-page.

Il ricordo di una tragedia – Pietra “d’inciampo”

Entrando al Liceo, ragazzi e insegnanti dovranno fare attenzione a non inciampare in una piccola lastra a ricordo di un loro coetaneo nato in Mali e annegato nelle acque del Mediterraneo a 14 anni, il 18 aprile 2015, in uno dei più spaventosi naufragi avvenuti nel mar Mediterraneo dalla seconda guerra mondiale, dove morirono annegati nel canale di Sicilia oltre mille esseri umani che cercavano di raggiungere il nostro Paese. Nessuno conosce il suo nome, ma Cristina Cattaneo, medico legale che ha raccolto con cura le sue spoglie, nel libro "Naufraghi senza volto" ha rivelato un dettaglio che ha commosso molti. Cucito nel risvolto di una tasca dei suoi abiti ha trovato infatti, ben riposta, la sua pagella piena di buoni voti scritti in arabo e francese. Un documento che dava prova del suo impegno scolastico e che lui ha desiderato portare con sé nella lunga traversata del deserto e del mare, perché probabilmente sognava potesse fargli da lasciapassare nel trovare un lavoro o magari proseguire gli studi. L'iniziativa, ideata dalla Prof.ssa Roberta Olmastroni, ha coinvolto gli studenti nella ideazione dei bozzetti per rappresentare la memoria dello studente. Quello ritenuto più significativo è stato selezionato. la cerimonia della messa in opera della pietra e della relativa targa è avvenuta lo scorso lunedì 10 giugno alla presenza delle Autorità Locali.



La 1D è la vincitrice del 27° Rally matematico

La classe 1D del liceo scientifico con potenziamento di inglese è risultata la classe vincitrice della 27-esima edizione del Rally Matematico Transalpino. Il 6 giugno è avvenuta la premiazione presso il Dipartimento di Ingegneria dell'informazione e scienze matematiche dell'Università di Siena (San Niccolò).

Dopo essere giunta alla fase finale della manifestazione, la 1D si è classificata prima su un totale di 80 classi delle scuole della provincia di Siena ammesse alla fase finale della competizione, aggiudicandosi il trofeo della 27-esima edizione.

Al termine della premiazione i ragazzi hanno avuto l'occasione di visitare il dipartimento di robotica testando alcuni congegni elettromeccanici.

Nella foto della classe è presente la loro insegnante di matematica (quarta da sinistra, prima fila), Prof.ssa Sabrina Donzelli, neo-acquisto della nostra scuola, a cui vanno i meriti per aver preparato gli studenti ad affrontare tutte le fasi della competizione.

Certamen “In Ponticulo Herae”

I sei partecipanti del Liceo Scientifico A. Volta alla XXXVIIª edizione del Certamen in Ponticulo Herae, concorso di traduzione dal Latino organizzato dall’Associazione Italiana Cultura Classica (delegazione di Pontedera).

Il 21 maggio 2019, nell’Auditorium del Museo Piaggio, si è tenuta la cerimonia di premiazione, alla quale ha ottenuto la menzione d’onore uno studente della IIª D del nostro Liceo Scientifico. La gara è riservata agli studenti del secondo anno dei Licei della Toscana e prevede, oltre alla traduzione di un brano d’autore, anche la redazione di un commento linguistico-letterario. Quest’anno i nostri allievi si sono cimentati con soddisfazione nella traduzione e nel commento di un passo di Livio.

Progetto Mosaico sulla mobilità sostenibile

Il progetto Mosaico Siena è un progetto finanziato dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare (MATTM) finalizzato a incentivare la Mobilità Sostenibile nell'area della provincia senese. Ne fanno parte i Comuni di Siena (Capofila), Monteriggioni, Colle Val d'Elsa, Poggibonsi, San Gimignano e Sovicille, per un totale di oltre 130mila residenti sul territorio coinvolti. Ne beneficeranno circa: • 42mila studenti, tra il sistema scuola e quello universitario • 14mila dipendenti tra i 6 comuni partner e alcune delle più importanti aziende del territorio. Strumenti. Iniziative di pedibus e bicibus per le scuole, car pooling nelle aziende; software e strumentiinnovativi per cittadini e PA. Figura chiave del progetto è il Mobility Manager (MM), coordinatore degli spostamenti degli utenti. Il MM sarà presente presso ciascun attore coinvolto nel progetto -comuni, aziende e scuole del territorio -contribuendo a pianificare e ottimizzare gli spostamenti dei beneficiari e a promuovere campagne e incentivi per la mobilità sostenibile. Il MM stimolerà comportamenti virtuosi attraverso un sistema premiante che potrà prevedere l’assegnazione di “buoni mobilità” e agevolazioni sui costi del trasporto pubblico.Obiettivi. Gli interventi previsti si rifanno ai principi ispiratori della green economy e sono di carattere ambientale, sociale ed economico: • ottimizzare i flussi di traffico casa-scuola e casa-lavoro • ridurre le emissioni di CO2 • promuovere un modello di mobilità basato sul coinvolgimento attivo e sull’inclusione • ridurre i consumi energetici • favorire il marketing territoriale • ampliare la visibilità delle imprese del territorio aderenti. Pertanto si invitano studenti e famiglie a registrarsi al portale https://collegato.mmanager.net/app/mmanager/index/avolta e seguire le istruzioni contenute nel link per l’iscrizione e la compilazione delle voci richieste.

Scambi culturali con l’estero

Il "Volta" ha una lunga tradizione di scambi culturali con l’estero: con il Regno Unito, Spagna, Portogallo, Danimarca, Svezia, Norvegia, Polonia, Grecia, Norvegia, Ungheria, Stati Uniti. Attraverso gli scambi è possibile riunire gruppi di giovani internazionali e promuovere il dialogo interculturale. Si conoscono altre culture e si combattono i pregiudizi e gli stereotipi negativi. Il progetto Scambi è un progetto istitutivo permanentemente inserito nel PTOF. Lo scambio contribuisce al monte ore destinato all’alternanza scuola-lavoro.
Settembre 2017, Classe 4D Liceo Scientifico con Potenziamento di Lingua Inglese e alunni della scuola Danese di Faaborg. Scambio promosso da Intercultura.

Scambio culturale Parsippany High School, New Jersey, USA – Liceo Volta Colle Val d’Elsa

Nella settimana dal 12 ale 19 aprile 2019 gli studenti della Parsippany High School, New Jersey, USA faranno visita alla nostra scuola e al nostro territorio. La pagina degli Scambi culturali è stata aggiornata con la galleria fotografica della passata visita dei nostri studenti in USA.

Multilinguismo al “Volta”

Uno degli obiettivi della politica del multilinguismo dell'UE è far sì che ogni cittadino europeo parli due lingue straniere oltre alla propria perché migliori conoscenze linguistiche consentono a un maggior numero di persone di studiare e/o lavorare all’estero. Parlare altre lingue aiuta le persone provenienti da culture diverse a capirsi, un elemento essenziale in un'Europa multilingue e multiculturale. Il settore economico linguistico - traduzioni e interpretazione, insegnamento delle lingue, tecnologie per le lingue, ecc. - è in rapida crescita. Quest’anno al ‘Volta’ sono stati organizzati 2 corsi per l’insegnamento di una seconda lingua straniera oltre l’inglese: Francese e Spagnolo. Le insegnanti sono state affiancate da due preziosi assistenti madrelingua in Alternanza Scuola Lavoro, in modalità ‘Peer-to-Peer’: Raphael Sarpentier della classe 3c Liceo Scientifico e Valentina Nacci della classe 4D Liceo Scientifico con Potenziamento di Lingua Inglese. I corsi hanno avuto successo e si sono conclusi con festa danzante e gastronomia franco-spagnola preparata dagli alunni.
Altre foto dell'evento conclusivo

Campionati studenteschi gioco degli Scacchi

La nostra scuola, nell'ambito del progetto PON "A Scuola tutti insieme" promuove la diffusione del gioco degli scacchi. Il progetto, ideato dalla Federazione Italiana Scacchi e portato all’interno delle Scuole grazie alla collaborazione del Miur, e coordinato dalla Prof.ssa Tiziana Mecacci, è pensato come primo step per un auspicato sempre maggiore inserimento degli scacchi nella Scuola così come accade anche in altri paesi europei e in accordo con la dichiarazione del Parlamento Europeo del 15/03/2012.
L'attività di insegnamento è a cura dell'istruttore federale Marcello La Spina avviata nel corso dell'A.S. 2017/2018 nell'ambito del relativo PON. Il 22 marzo 2019 si è svolta a Siena la fase provinciale dei Campionarti studenteschi del gioco degli scacchi. La rappresentativa d' istituto era composta da due squadre della categoria allievi e allieve. Gli studenti sono delle classi 2C e 2D


Galleria immagini


Albero dei Libri

Anche quest'anno, in occasione del Natale, proponiamo di rinnovare l'esperienza, già inaugurata lo scorso anno scolastico, del donare un "libro del cuore" al nostro Liceo "Volta". Ciò facendo, ciascuno potrà contribuire ad arricchire l'Albero dei Libri, i cui "frutti" sono sempre a disposizione di tutti coloro che vogliano coglierli!...
Nella locandina del progetto l'Albero dei Libri, pubblicata nella sezione "Progetti in vetrina" del sito, vi è Edoardo Caciorgna, uno degli studenti che lo scorso anno lavorò al progetto e alla realizzazione dell'originale e bella struttura in legno dell'Albero, insieme ad Alberto Macaluso, anche lui ex-studente del nostro Liceo.
Vorremmo che questa iniziativa potesse continuare e magari divenire un consueto appuntamento per tutte le componenti del Liceo "Volta", per continuare ad educarci insieme - studenti, docenti e personale ATA - al piacere della lettura!

Assemblea d’Istituto del 14 marzo 2019

Su richiesta degli studenti è stata convocata, per il giorno Giovedì 14 marzo 2019, l’Assemblea d’Istituto presso il Teatro del Popolo per discutere il seguente tema: “Fridays for future”. Gli studenti hanno scelto di promuovere una giornata di “consapevolezza in difesa del clima”, a cui potrà seguire, in via autonoma, la partecipazione alle varie manifestazioni del "Global Strike For Future".
Foto dell'assemblea e intervento degli ospiti...

Fridays For Future


Alla cortese attenzione di tutta la cittadinanza,
Gentilissima/o,
Il movimento Fridays For Future nasce sull’esempio di Greta Thunberg, ragazza svedese di soli 15 anni che, preoccupata per il suo futuro, ha deciso di scioperare dalla scuola ogni venerdì per manifestare contro i politici del suo Paese, accusandoli di non aver mai agito per arginare i cambiamenti climatici nonostante le belle promesse. Tutto è cominciato con un semplice volantinaggio in solitaria e un cartello con scritto “Sciopero per il clima”. Sono seguiti molti discorsi pubblici di Greta rivolti ai politici e alle multinazionali di tutto il mondo: alla Conferenza delle Parti in Polonia (COP24), al World Economic Forum di Davos in Svizzera, alla Commissione Europea a Bruxelles. In poco tempo, la scintilla da lei accesa sta ora incendiando gli animi, portando studenti di tutto il mondo a seguire il suo esempio. Non si può più restare fermi a guardare, ormai abbiamo davvero poco tempo per cambiare rotta e salvare il pianeta, come messo in evidenza dall’intera comunità scientifica. Chi ha il potere di farlo, o non ha interesse, o pensa che esistano problemi più importanti da trattare prima di salvare l’unico pianeta che abbiamo, la nostra sola casa. Fridays For Future (link italiano e link internazionale) raduna quindi tutti coloro che vogliono risposte, coloro che avranno in eredità il mondo di domani, coloro che si impegnano per un futuro migliore ma vedono i loro sforzi vanificati, coloro che impiegano la vita nella divulgazione scientifica ma che vengono ignorati. Siena, come tante altre città italiane, ha risposto alla chiamata!
Il 15 marzo è indetto lo sciopero mondiale per il futuro, il Global Strike for Future, ed è nostro obiettivo scendere in “Campo” per far sentire la nostra voce, ma non solo. Non vogliamo che la manifestazione sia fine a se stessa, ma un’occasione di formazione, approfondimento e di educazione sui temi ambientali. Unisciti a noi, perché Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza! Ti aspettiamo,
Fridays For Future – Siena

Locandina della manifestazione - Siena

Diritti dell’infanzia e sviluppo delle emergenze umanitarie

Andrea Iacomini, portavoce UNICEF Italia al Liceo 'A. Volta'.

Blogger e scrittore, cura uno spazio di approfondimento su Huffington Post Italia ed è autore di numerosi editoriali e articoli su tematiche legate all’attualità e alla politica estera su numerose riviste e sui maggiori quotidiani nazionali.
Ha tenuto una lezione - monologo su tematiche relative ai diritti dell'infanzia e sullo sviluppo delle nuove emergenze umanitarie; un racconto esperienziale attraverso immagini, racconti, video e storie dal campo che ha catturato l'attenzione e suscitato l'interesse degli alunni e degli insegnanti del nostro Liceo.

Progetto “Libriamoci”

Gli studenti del “Volta” maestri per un giorno.
Il Liceo “Volta” partecipa per il quinto anno consecutivo al progetto “Libriamoci”, dedicato alla lettura ad alta voce. Nella settimana dal 22 al 27 ottobre 2018 le classi del Classico e dello Scientifico si sono recate nella scuola elementare “Salvetti” per un’esperienza didattica del tutto particolare. Per un giorno gli studenti liceali hanno lasciato i loro banchi e si sono seduti in cattedra davanti al pubblico dei bambini.

Pagina del progetto con i commenti dei nostri studenti...

Risorse digitali

Immagine Libro
Esempio di accesso libero (per gentile concessione degli autori):
"I condottier, le macchine, la volontà e l’ingegno"
file formato ".pdf" 5,8 Mb

Ultimi 100 comunicati